radio3

Forlì - 10 giugno

Ogni volta che puoi, conta

La settimana dei numeri


La settimana dei numeri
da lunedì 13 a domenica 19 marzo



Ogni volta che puoi, conta
Sir Francis Galton



Da lunedì 13 a domenica 19 marzo, Radio3 affronterà il tema della comunicazione: oggi si parla molto di verità, postverità, fake news, bufale mediatiche, false informazioni, come evitare che si formi un’opinione pubblica sempre eccitata e mai davvero consapevole?
È sicuramente una questione di linguaggio e di responsabilità di chi comunica. Ma non è solo un problema di parole. È anche un problema di realtà, di fatti e dunque di numeri. Sì, di numeri perché le cifre possono essere fredde ma dicono spesso verità celate altrove o magari anche solo faticose da accogliere.

Leggere correttamente i dati e le statistiche può farci conoscere opportunità, acquisire consapevolezza dei rischi, adattare i nostri comportamenti e valutare, senza affidarci troppo agli umori, ai comportamenti altrui. Ma ci dà anche gli strumenti per capire quando un problema cambia, quando la complessità ha bisogno di nuovi indicatori e misure. Imparare a valutare un problema utilizzando anche i numeri può aiutare a difenderci dalle false notizie e dai ragionamenti fallaci.

Radio3 per una settimana sfiderà queste resistenze e proverà a trovare i numeri più adatti a rappresentare la concretezza. Come sostiene il direttore di Radio3 Marino Sinibaldi “Sarà una sfida anzitutto a noi stessi, al modo che abbiamo di affrontare questioni culturali e sociali. Sarà un modo per restituire un po’ di verità e di complessità a fatti e problemi spesso liquidati con argomentazioni semplicistiche, superficiali, che sostanzialmente corrispondono a pregiudizi individuali e collettivi. Senza nessuna illusione: sappiamo che i numeri possono essere essi stessi equivoci e ipocriti (la manipolazione dei numeri sarà un tema che troverà spazio nella nostra settimana). Ma con l’impegno di usarli per capire qualcosa di più, del mondo e insieme del nostro lavoro".

Ogni trasmissione affronterà gli argomenti partendo dai numeri, dai dati e dalle statistiche.

Qui comincia aprirà le trasmissioni di ogni giorno con un numero, che sarà il filo rosso della giornata.

Prima Pagina chiederà al conduttore della settimana, Paolo Lambruschi (Avvenire), di aprire la rassegna stampa quotidiana partendo da un numero; Tutta la città ne parla approfondirà come sempre un tema scelto tra le telefonate degli ascoltatori, aprendo ogni giorno una finestra su statistiche e numeri utili per capirne di più grazie al’intervento, in ogni puntata, del giornalista fact-checker de ilPost Davide De Luca; a Radio3Mondo ci chiederemo quanti sono realmente i migranti e richiedenti asilo in Europa e in Italia; a Radio3Europa, a distanza di 15 anni dalla sua introduzione possiamo dire se l’euro ha davvero fatto aumentare i prezzi e contribuito alla crisi?
Pagina3 affronterà il tema dei numeri nel rapporto tra scacchi e matematica, mentre Radio3Scienza proporrà una serie di numeri che entrano direttamente nella nostra vita, la influenzano, ma che spesso non conosciamo davvero nel loro significato e potenzialità. Dal PIL al tasso di colesterolo, dalle soglie di inquinamento alle stime sulla sicurezza sismica: numeri utilizzati per misurare, confrontare e stabilire soglie e indicatori di qualità, crescita e salute.

Tutte le trasmissioni musicali saranno coinvolte in questa settimana “speciale”: dalle scalette dedicate de L’Idealista e Sei Gradi, al rapporto tra Bach e i numeri nelle Variazioni Goldberg con Primo Movimento fino alle grandi pagine della storia della musica. A Radio3Suite ogni sera un breve collegamento, seguito da un ascolto musicale, con Marino Niola che racconterà un numero, scelto tra quelli particolarmente significativi in ambito musicale, da un punto di vista simbolico e antropologico. E poi i numeri del consumo e dell’educazione musicale in Italia e all’estero saranno punti di partenza per riflessioni di politica culturale: è tornata la passione per l’Opera? I giovani preferiscono far musica con uno strumento acustico, giocando con l’elettronica o cantando in coro? Dove suona la musica? Dal vivo, CD, vinile o altri supporti? Il crowdfunding e il social media marketing che impatto hanno in ambito musicale e artistico? Approfondimenti anche sulla matematica applicata al restauro (costi, siti, professionalità) e alla fruizione dei musei.
Ogni giorno, Battiti offrirà una pillola di dieci minuti con interviste ad esperti per analizzare i numeri degli studi di registrazione, della distribuzione e produzione discografica, delle Big Band, della grafica discografica e, infine, i numeri della trasmissione stessa che analizzerà la discografia proposta nel 2016.

Per il Teatro di Radio3, lunedì alle 23.00 per Teatri in prova intervista a Monica Morini e Bernardino Bonzani del Teatro dell’Orsa sullo spettacolo FATTI DI NUMERI Vincitore del bando Create with Open Data, e Viola Graziosi e Laura Nardi in rappresentanza di FACCIAMOLACONTA, gruppo di attori professionisti liberamente costituitosi per iniziare un dialòogo con le istituzioni rivolto all’attore e al suo riconoscimento professionale. Giovedì, sempre alle 23.00 per l'Archivio teatrale  "Uno, nessuno e centomila" di PIrandello con registrazioni dalla nostra nastroteca e il commento di Rino Caputo docente di Letteratura Italiana a Roma 2.

Fahrenheit cinque viaggi nel mondo dei numeri con la guida del matematico Piergiorgio Odifreddi. Dallo 0 al 9, andata e ritorno, in cinque appuntamenti imperdibili per scoprire l’infinito universo racchiuso in una cifra.
E anche l’attualità culturale, Quanti sono i lettori di libri? Quanti nel Nord e quanti nel Sud? Quanto spendiamo per leggerli? E quanto vende il libro che si piazza primo in classifica? Anche le sue rubriche classiche saranno “quantificate”, ad esempio: quanti i Libri del Giorno presentati fino a oggi, quanti quelli ritrovati nella Caccia al Libro, quanti poeti hanno letto una poesia ai nostri microfoni, quante le sigle utilizzate? In più sarà il giorno giusto per inaugurare il nuovo gioco “La combinazione” : i numeri 4 – 1945 – 54  faranno aprire un classico della letteratura e agli ascoltatori il compito di scoprirlo.

Hollywood Party ogni giorno curiosità numeriche sul cinema, mentre il 13, giorno di apertura della settimana numerica, tutti  i numeri del cinema ma come traccia di indagine sociologica per raccontare il nostro Paese (costi comparati, biglietti e il successo di un film in cifre comparando i decenni).

Anteprima della settimana domenica 12 marzo con: La Lingua Batte, tra gli ospiti il matematico Umberto Bottazzini, che spiegherà come sono nati i numeri, e la linguista Laura Ricci, che si soffermerà sulla nascita della terminologia con il matematico quattrocentesco Luca Pacioli; i numeri della tombola di Curcione nell'incipit di Zazà, che prosegue con Raffaele Borriello, direttore generale di Ismea, per provre a capire cosa significano i dati del rapporto Svimez che vedono l'agricoltura al Sud in grande ripresa. E con Fabrice Olivier Dubosc (Piccolo lessico del grande esodo, Minimum fax) proviamo a capire perchè certi numeri delle persone che migrano fanno parlare di crisi ed emergenza; la  Grande Radio ci guiderà in una riflessione sul rapporto tra matematica e letteratura recuperando dai nostri archivi un racconto di Italo Calvino nel quale la matematica diventa spunto narrativo (La notte dei numeri), Umberto Eco che incontra Pitagora (Carlo Cecchi) in una delle Interviste impossibili, il filosofo Giulio Giorello che ripercorre la storia dei numeri e, per finire, il matematico Piergiorgio Odifreddi che dedica il suo intervento al concetto di infinito.

 

www.radio3.rai.it