Radio1 King Kong
Diretta Podcast

Jimmy Page dei Led Zeppelin a King Kong

mercoledì 29 ottobre 2014


Jimmy Page, il leggendario chitarrista e fondatore dei Led Zeppelin, la band icona del rock and roll degli anni Settanta, ospite di King Kong su Radio1! L'occasione è la ristampa di due dischi iconici: “Led Zeppelin IV” e “Houses of the Holy” curate dallo stesso Page, che nella versione deluxe sono accompagnati da un secondo disco contenente musica inedita riferita a quell’album. Riascolta la puntata.


In un'intervista esclusiva Page racconta il mistero della straordinaria band, il suo sottinteso desiderio di tornare in tour con loro dopo lo straordinario successo della data unica di reunion del 2007, quando ci furono due milioni di richieste di biglietti in tutto il mondo a fronte di una disponibilità di poche migliaia: “Quella di non fare un tour completo non fu una mia idea”. Ma anche le sue passioni: “Il mio riff di chitarra preferito? Quello di Seven Nation Army dei White Stripes Avrei voluto scriverlo io!” e le sue tensioni con l'ex sodale e cantante Robert Plant: “Se mi piacciono le sue reinterpretazioni folk etniche delle vecchie canzoni degli Zeppelin? No comment!”.
E poi i suoi progetti solisti (“il materiale è già registrato ma ancora non ho iniziato le prove del tour, mi piacerebbe molto venire in Italia a suonare”), e il futuro del rock and roll: “Mi piacque l'energia del punk, portava con se' un messaggio. Oggi cosa c'è? Sicuramente i nostri sono tempi che ribollono e mi sorprenderei se non uscisse fuori un movimento con la stessa carica politica, anzi, me lo auguro”.

“Led Zeppelin IV”, pubblicato nel novembre 1971, ha segnato il sound rock per un’intera generazione con successi onnipresenti come “Stairway To Heaven,” “Rock And Roll,” “Black Dog,” e “When The Levee Breaks”. La sua deluxe edition contiene versioni inedite di ogni brano contenuto nell’album originale inclusi mix alternativi di “Misty Mountain Hop” e “Four Sticks”, mix di “The Battle Of Evermore” e “Going To California” con chitarre e mandolino e la leggendaria versione alternativa di “Stairway To Heaven”, mixata ai Sunset Sound Studio di Los Angeles che farà scoprire ai fan una delle canzoni più riverite di tutti i tempi in una versione che non hanno mai ascoltato prima. “Houses Of The Holy” è il disco del 1973 contenente brani leggendari quali “The Song Remains The Same” e “No Quarter”, oltre che nuovi orizzonti sonori con “D’yer Mak’er” con il suo retrogusto reggae o “The Crunge” con il suo funk jam. Le sette tracce inedite contenute nella versione deluxe sono formate da rough mix per “The Ocean” e “Dancing Days”, dal guitar mix backing track di “Over the Hills And Far Away” e una versione di “The Rain Song” senza il piano.



Rai.it

Siti Rai online: 847