GazzetTinto

Pescatrice in fricassea

Le insegnanti di cucina Antonella cucina con Laura e Margherita Landra

    » Segnala ad un amico

    Rubriche: Le Maestre di Cucina
    Tempo di preparazione: 10 Min
    Difficoltà: Facile
    Tipologia: Secondi

    Ingredienti: 4 pezzi doppi di pescatrice, 1 tuorlo d’uovo, 1 ciuffo di prezzemolo, 1 cipolla tritata finissima, 1 grossa noce di burro, farina q.b. per infarinare il pesce, 1 spruzzo di vino bianco, 1 spruzzo di brandy, il succo di mezzo limone, sale e pepe a piacere

    Procedimento:

    Infarinate leggermente la pescatrice, dopo aver inciso la pelle. Fate fondere metà del burro e fatevi appassire la cipolla. Una volta che sarà diventata trasparente unite la pescatrice e a fuoco alto fatela rosolare. Rigiratela dopo un paio di minuti e fatela rosolare anche sull’altro lato.
    Bagnate di vino bianco e alzando la fiamma fatelo evaporare. Bagnate ora di brandy e fatelo sfumare. Salate e pepate.
    Levate la pescatrice dal fuoco e staccate il fondo di cottura con mezzo bicchiere di acqua.
    Lavate e tritate il prezzemolo e unitelo al fondo di cottura. Mettete in una tazzina il tuorlo e unitevi il burro rimasto tagliato a pezzetti. Diluite con una cucchiaiata d’acqua e poi aggiungete il succo di limone. Rimescolate e poi aggiungete un paio di cucchiaiate di fondo di cottura.
    Rimettete la pescatrice nella padella e rigiratela un paio di volte.
    Unite il composto a base d’uovo e rimescolate in modo che si addensi leggermente.
    Assaggiate e se occorre correggete di sale e di pepe. Affettate le carote piuttosto sottili e lessatele. Fatele poi saltare in padella.
    Sul piatto da portata mettete la pescatrice con la sua salsa e guarnite a piacere.
    Servite subito.