Palamita in conserva con insalata di lattuga, cipolle e fagioli bianchi Gianfranco Pascucci Ingredienti: Per la palamita in conserva: Una palamita di 500/800 grammi eviscerata e senza testa 80 g di sale per litro di acqua più di un'ora GIANFRANCO PASCUCCI Difficile Secondi Il Maestro di Cucina Procedimento: Bollire in acqua e sale la palamita per un ora, freddare su un panno asciutto, riporre in frigo per una notte, la mattina seguente pulire la palamita da pelle, spine e parti ricche di sangue.Riporre i filetti di palamita in vasetti da conserva, riempire a filo con olio Evo molto delicato.Far attenzione a togliere più aria possibile.Chiudere i barattoli e bollire per almeno 1 ora. Insalata di lattuga e fagioli: Grigliare velocemente un bella foglia di lattuga.Riempirla con la palamita in conserva, i fagioli conditi con l'olio della conserva.Guarnire con cipolle, scalogno e fagioli bianchi passati al setaccio. Guarnizione: 6 pinoli tostati 1 foglia di borragine condita con limone e sale polvere pan di spezie la punta di un peperone secco fritto Procedimento:
Bollire in acqua e sale la palamita per un ora, freddare su un panno asciutto, riporre in frigo per una notte, la mattina seguente pulire la palamita da pelle, spine e parti ricche di sangue.Riporre i filetti di palamita in vasetti da conserva, riempire a filo con olio Evo molto delicato.Far attenzione a togliere più aria possibile.Chiudere i barattoli e bollire per almeno 1 ora. 
Insalata di lattuga e fagioli:
Grigliare velocemente un bella foglia di lattuga.Riempirla con la palamita in conserva, i fagioli conditi con l’olio della conserva.Guarnire con cipolle, scalogno e fagioli bianchi passati al setaccio.
Guarnizione:
6 pinoli tostati 1 foglia di borragine condita con limone e sale polvere pan di spezie la punta di un peperone secco fritto

]]>