Alici in viola vs Involtini di manzo e speck in crema di erbe Mari & Monti Gianfranco Pascucci Andrea Ribaldone Ingredienti: Facile ANDREA RIBALDONE GIANFRANCO PASCUCCI Secondi Il Maestro di Cucina 20 Min Procedimento: Alici in viola Ingredienti per 2 persone: 10 alici 2 patate 1 cavolo rosso olio per friggere q.b. sale, pepe, erba cipollina q.b. 1 limone 1 spicchio di aglio Per la pastella: 50 g di albume 100 g di farina 100 g di birra 100 g di olio Procedimento: Ricavare dalle patate sbucciate dei fili lunghi e sottili aiutandosi con una mandolina cinese. Lasciare le patate in acqua fredda per eliminare l'amido. Avvolgere le alici nei fili di patate creando cosi' un bell'effetto "nido". Friggere in pastella. Stufare il cavolo rosso in olio e aglio, portare a cottura con brodo vegetale. Filtrare il liquido residuo e tenere a parte. Condire le foglie con olio, pepe e sale. Finitura e presentazione: Adagiare al centro del piatto le foglie di cavolo rosso, posare le alici appena fritte e aggiungere il fondo di cavolo rosa.Condire con sale e gocce di succo di limone evidenziando cosi' un cambiamento di colore del fondo da viola a rosa tenue. Involtini di manzo e speck in crema di erbe Ingredienti: 200 g di carpaccio di fesa di manzo 200 g di speck 100 g di formaggio d'alpeggio 50 g di burro 10 g di farina 300 g di erbe selvatiche miste 1 carota con ciuffo olio extravergine di oliva q.b. sale q.b. Procedimento: Sciogliere in padella il burro, incorporare la farina, cuocere per 5', aggiungere quindi il formaggio tagliato a dadini. Quando sarà completamente fuso, togliere dal fuoco e lasciar raffreddare. Preparare gli involtini alternando la carne cruda con le fette di speck; terminare con delle palline di formaggio fuso. Chiudere gli involtini conferendo una forma tonda. Cuocere le erbe in acqua bollente, frullare con un filo d'olio extravergine, un pizzico di sale e poca acqua di cottura. Con l'aiuto di uno scavino ricavare delle sfere dalla carota. Servire gli involtini crudi con la crema di erbe e le sfere di carota. Procedimento:
Alici in viola

Ingredienti per 2 persone:  
10 alici 2 patate 1 cavolo rosso olio per friggere q.b. sale, pepe, erba cipollina q.b. 1 limone 1 spicchio di aglio
Per la pastella:
50 g di  albume 100 g di  farina 100 g di  birra 100 g di  olio

Procedimento:
Ricavare dalle patate sbucciate dei fili lunghi e sottili aiutandosi con una mandolina cinese. Lasciare le patate in acqua fredda per eliminare l’amido. Avvolgere le alici nei fili di patate creando cosi’ un bell’effetto “nido”. Friggere in pastella. Stufare il cavolo rosso in olio e aglio, portare a cottura con brodo vegetale. Filtrare il liquido residuo e tenere a parte. Condire le foglie con olio, pepe e sale.
Finitura e presentazione:
Adagiare al centro del piatto le foglie di cavolo rosso, posare le alici appena fritte e aggiungere il fondo di cavolo rosa.Condire con sale e gocce di succo di limone evidenziando cosi’ un cambiamento di colore  del fondo da viola a rosa tenue.

Involtini di manzo e speck in crema di erbe

Ingredienti:
200 g di carpaccio di fesa di manzo 200 g di speck 100 g di formaggio d'alpeggio 50 g di burro 10 g di farina 300 g di erbe selvatiche miste 1 carota con ciuffo olio extravergine di oliva q.b. sale q.b.

Procedimento:
Sciogliere in padella il burro, incorporare la farina, cuocere per 5’, aggiungere quindi il formaggio tagliato a dadini. Quando sarà completamente fuso, togliere dal fuoco e lasciar raffreddare. Preparare gli involtini alternando la carne cruda con le fette di speck; terminare con delle palline di formaggio fuso. Chiudere gli involtini conferendo una forma tonda. Cuocere le erbe in acqua bollente, frullare con un filo d’olio extravergine, un pizzico di sale e poca acqua di cottura. Con l’aiuto di uno scavino ricavare delle sfere dalla carota. Servire gli involtini crudi con la crema di erbe e le sfere di carota.

]]>