Malika Ayane

Malika Ayane è nata a Milano nel 1984. La sua formazione musicale ha inizio al Conservatorio “Giuseppe Verdi” di Milano dove dal 1995 al 2001 studia Violoncello. Parallelamente,  fa parte dell’ensemble del Coro di Voci Bianche del Teatro Alla Scala in cui, oltre al ruolo di corista, esegue spesso parti solistiche.  Nel 2007 Malika incontra Caterina Caselli che da subito vede in lei una personalità artistica con un stile originale, fresco e “speziato”.

E’ Paolo Conte ad usare questa espressione per definire la voce di Malika: “Il colore di questa voce è un arancione scuro che sa di spezia amara e rara”. Malika inizia a lavorare al suo primo progetto discografico che vede la luce nell’autunno del 2008 e si intitola “Malika Ayane”.

L’album, un progetto di  Caterina Caselli Sugar prodotto da Ferdinando Arnò, è un crocevia di talenti: Pacifico (che è autore di due brani “Sospesa” e “Contro vento”), Giuliano Sangiorgi (autore di “Perfetta”) e il Maestro Paolo Conte, che regala a Malika un brano inedito “Fandango”.

Malika è co-autrice di due brani: ‘Briciole’ e ‘Il Giardino dei Salici’. Dopo il successo radiofonico del singolo “Soulwaver”, ancor più noto nella sua versione italiana “Sospesa”, che vede la partecipazione di Pacifico, Malika conquista il grande pubblico con “Feeling Better” che rimane ai vertici dei brani più trasmessi dalle radio per oltre 4 mesi, un vero e proprio record per un’artista emergente, e riceve una calorosa accoglienza anche della critica musicale. “Feeling Better” diventa un “tormentone” e il suo videoclip va in alta rotazione su tutti i principali network musicali.

Nel marzo 2009 Malika Ayane partecipa al festival di Sanremo con il brano “Come foglie” (testo e musica di Giuliano Sangiorgi), prodotto e arrangiato da Ferdinando Arnò; la canzone è contenuta nella riedizione dell’album omonimo, pubblicato su etichetta Sugar. Il brano rimane per lungo tempo al numero uno della Nielsen Music Control, la classifica dei brani più trasmessi dalle radio. A un anno dalla sua prima pubblicazione, l’album “Malika Ayane” è disco di platino. Malika Ayane è stata anche la protagonista musicale della colonna sonora del film “Generazione 1000 euro”, con tre brani “Feeling better”, “Moon” e “Soul waver”  contenuti nel suo omonimo album d’esordio.

Il film, per la regia di Massimo Venier, prodotto da Andrea Leone Films e Rai Cinema e distribuito da 01 Distribution, ha avuto come interpreti giovani promesse del cinema italiano: Valentina Lodovini, Alessandro Tiberi, Francesco Mandelli e Carolina Crescentini, con la straordinaria partecipazione di Paolo Villaggio.  Il 21 giugno 2009 Malika è una delle protagoniste di “Amiche per l’Abruzzo”, il concerto evento dedicato alla racconta fondi a favore delle popolazioni terremotate. Il 2009 è anche l’anno di un lungo tour che porta Malika in tutta Italia con uno show che alterna momenti di eleganza artistica d’altri tempi e momenti sofisticatamente rock, in un’alternanza felice di brani inediti dell’Artista a cover di classe dei più importanti artisti internazionali.

Dopo un tour estivo con più di trenta concerti in tutta Italia, Malika ha conquistato nel novembre 2009 il pubblico del Blue Note, storico jazz club milanese, accompagnata dalla band che in questi mesi  ha ormai raggiunto una perfetta alchimia con la sua voce, grazie anche al talento dei suoi componenti che sono: Luca Colombo (chitarre), Giulia Monti (violoncello) Carlo Gaudiello (tastiere), Marco Mariniello (basso) e Leif Searcy (batteria). In gennaio Malika è protagonista musicale di un film, interpretando la cover del brano “La prima cosa bella”, che accompagna i titoli di coda del nuovo film di Paolo Virzì dal titolo omonimo.  Il film vede la partecipazione di Stefania Sandrelli, Valerio Mastandrea, Claudia Pandolfi e Micaela Ramazzotti. Malika partecipa al 60° Festival di Sanremo con il brano “Ricomincio da qui”, un testo scritto da Malika Ayane e Pacifico su musica di Ferdinando Arnò.

“Ricomincio da qui” fa parte di “Grovigli”, il secondo album di Malika Ayane, in uscita il 19 febbraio 2010. Ospite eccellente  di questo secondo lavoro è Paolo Conte che duetta con Malika nell’ inedito “Little Brown Bear” scritto dallo stesso Conte a cui Malika dedica anche la cover “Chiamami adesso”. “Grovigli”, prodotto da Ferdinando Arnò e in uscita su etichetta Sugar, contiene anche la reinterpretazione di Malika de “La prima cosa bella” di Nicola Di Bari, parte della colonna sonora dell’ultimo film di Paolo Virzì, e  un duetto con Cesare Cremonini dal titolo “Believe in Love”.

Rai.it

Siti Rai online: 847