LogoEditoreMinisito_Rai.itLogoEditoreMinisito_RaiTv_2012

Raimondo Bucher

Nasce il 15 marzo 1912 in Ungheria, da padre italiano, e trascorre la giovinezza in Austria; nel 1932 frequenta la scuola di pilotaggio aereo a Bergamo risultando il primo del corso, nel 1937 è istruttore di volo e di acrobazie e comandante di pattuglia aerea nell'ultima guerra.
Alla fine degli anni trenta inizia l'attività subacquea a Napoli, nel 1937 gli allievi del corso d'aviazione gli regalano un fucile subacqueo ed una maschera e sarà passione senza fine.
Primo recordman mondiale di profondità in apnea negli anni 50 si è cimentato in imprese che per i tempi in cui le ha compiute erano ritenute impossibili: scalatore, subacqueo, pilota. Gli è stata conferita la medaglia d'oro al valore sportivo, la più alta onorificenza per un atleta.
Ha contribuito in maniera  determinante alla evoluzione della subacquea in vari campi, come mettere a punto la tecnica di compensazione, inventare un missile subacqueo, ideare un aliante subacqueo per esplorazioni, scoprire la città sommersa di Baia, progettare attrezzature d'immersione come le famose "Pinne Bucher" , realizzare gli erogatori "ad offerta" monostadio e bistadio e fu il primo a realizzare una custodia subacquea per la macchina fotografica.
Attivo subacqueo fino a tarda età, si è spento a Roma il 10 settembre 2008






Guarda il video ritratto

Rai.it

Siti Rai online: 847