radio 3 logo verde su bianco








Basilica di San Francesco

Assisi



Passeggiamo con Costantino D’Orazio tra i vicoli di Assisi, perfettamente conservati da quando nel XII secolo vi camminavano San Francesco e Santa Chiara. Entriamo poi nella basilica di San Francesco che dal 1230 conserva e custodisce le spoglie mortali del Santo ed è meta di pellegrinaggi da tutto il mondo per i suoi tesori artistici. È qui che scopriamo le meraviglie pittoriche di Giotto e Cimabue, ma soprattutto quelle della Volta centrale e del transetto, che crollarono durante il devastante terremoto nel 1997 e furono restaurate in tempi record, trasformando il senso della catastrofe naturale in un'occasione unica di impegno e riscatto civile.

Assisi non è solo famosa nel mondo perché patria di San Francesco e custode di tante meraviglie artistiche: dal 27 ottobre 1986, infatti, è anche città della pace. Quel giorno Papa Giovanni Paolo II invitò tutti i rappresentanti delle religioni del mondo ad incontrarsi e a pregare insieme per la pace, e quell’evento ha segnato la storia della città aggiungendo un pathos civile a quello religioso.