GazzetTinto

[an error occurred while processing this directive]

Bigazzi: la conoscenza fa la differenza - errori ed orrori dell’estate

Beppe Bigazzi

    » Segnala ad un amico

    Rubriche: Non solo Chef
    Cuoco: Beppe Bigazzi

    Ingredienti:

    Procedimento:
    Pioggia, pioggia, pioggia fino a fine luglio. Agosto col sole. Settembre vedremo. Questo dimostra che tutte le più cupe previsioni di desertificazione del Sud non si sono avverate e che il riscaldamento atmosferico è fermo alle stesse temperature da 20 anni. Con queste chiacchiere abbiamo deturpato il paese con costose e dannose pale eoliche e impianti solari che producono energia carissima, con grandi incentivi che arricchiscono la malavita di ogni tipo.Quest’estate l’ho passata a Roma, senza andare un solo giorno ad Ostia: è stata tutta una scoperta! La spesa si fa più spesso e i supermercati sono più pieni: non per comprare, ma per l’aria condizionata che allevia la sofferenza degli anziani e li invita a colloqui e domande su argomenti che mi hanno meravigliato:”Sig. Bigazzi, cos’è la fecondazione eterologa? E’ un nuovo modo di concimare i campi?”La gente compra cose incredibili: l’olio E.V.O a 2,80 Euro al litro; ormai si trovano solo “pani speciali” (all’olio, ai semi, ai cereali, etc), ma non pane fatto con farina di tritello, lievito madre e cotto a legna). Alcuni panettieri hanno il Genzano e/o il Lariano a 3,90 Euro al kg, quando al fornaio che lo fa viene pagato 0,93 Euro al kg. L’agricoltura italiana è capace di produrre dei capolavori, invece importiamo arance, mele, patate, pere, vino, etc.....In estate ci sono molte verdure e molta frutta; eppure la gente compra le verdure in busta (tagliate, lavate, asciugate e messe in atmosfera modificata), come pure la carne e addirittura  il cocomero e il  melone già tagliati a cubetti o spicchi. La frutta non matura più sugli alberi, ma nei lunghi viaggi a cui è sottoposta: quando arriva sul banco è avvizzita, priva di succo, non croccante. Lo stesso dicasi per la verdura di incerte origine, ma sicuramente non italiana. Non si trovano i pomodori Cuore, ma solo pomodorini e Olandesi:  “Ma guarda che bei pomodori! Sono tutti uguali!” Dove sono finite le susine di normali dimensioni? Dove sono gli eccezionali Fichi d’India? Quelli che sono prodotti stagionali del nostro territorio sono diventati delle “curiosità, delle “primizie”. Questi sono veri ORRORI!Naturalmente la spesa io la faccio al mercatino e vado in centro solo per il pesce, martedì e venerdì. In pescheria la gente è ossessionata da improbabili tonni o pescispada e dalla mania di mangiarli crudi (di questo parleremo in una delle prossime puntate).Insomma, in soldoni: siamo dei consumatori che definire sprovveduti è poco, siamo dei kamikaze, scherziamo con il fuoco.....