RaiUno_logo
VUOI PARTECIPARE COME CONCORRENTE ALLA PROSSIMA EDIZIONE DE “LA PROVA DEL CUOCO (LOGO)”? CHIAMA LO 02 89919903

GazzetTinto

Bignè alla frutta

Le insegnanti di cucina Antonella cucina con Alessandra Spisni

    » Segnala ad un amico

    Rubriche: Le Maestre di Cucina
    Difficoltà: Facile
    Tipologia: Dessert
    Tempo di preparazione: 20 Min

    Ingredienti e dosi per 6 persone: 225g di farina 300g d’acqua 140g di burro 350g di uova Un pizzico di sale Per farcire: 1 l. di panna fresca 80g di zucchero a velo Albicocche , fragole, melone, tagliati a dadini molto piccoli, more, ribes, lamponi, fragoline di bosco, a piacere

    In un tegame di giuste dimensioni, mettere il burro e l’acqua con un pizzico di sale, appena bolle versare la farina tutta insieme e mescolare con un cucchiaio di legno,  fino ad ottenere un composto omogeneo.
    Continuare a mescolare, fintanto che il composto diventerà denso, formerà una palla e si staccherà dai bordi e dal fondo della casseruola, mettere in una terrina e lasciarlo raffreddare. Amalgamare al composto le uova, uno alla volta, sempre mescolando, aggiungendo il successivo solo quando il precedente è stato completamente incorporato e continuare a mescolare, fino ad ottenere una
    crema densa e omogenea. Con un sacco da pasticceria confezionare i bignè sulla teglia: schiacciare delle palline di dimensione di un clementino, ben distanziate fra loro. Guarnire con abbondante zucchero in granella e poco zucchero semolato.
    Cuocere in forno a 175° per 15 minuti, finché diventano gonfi e dorati.
    Quando i bignè saranno gonfi, abbassare la temperatura e terminare la cottura fino a che, prendendoli in mano, si senta che all’interno sono vuoti e asciutti.
    Per farcire: montare la panna e metterla in sacchetto da pasticceria con beccuccio a punte larghe, tagliare ogni bignè orizzontalmente nella parte alta della pancia per metà della sua circonferenza. Distribuire sul fondo di ciascun bignè la frutta tagliata. Riempire di panna montata, aggiungere i frutti rossi e richiudere parzialmente ogni bignè.