Voi e Paolo Lambruschi 14/04/2017

Se quei genitori anziani, anziché essere persone anonime, fossero stati famosi o ricchi , la bimba sarebbe ora con loro perché avvocati ben agguerriti non avrebbero consentito che passasse così tanto tempo...Che tristezza!
Carmen

Eccoli i tagli !L'Assessore (Bergamo) alla coesione sociale Maria Carla Marchesi, presidente della conferenza dei Sindaci, dichiara che il fondo nazionale per le politiche sociali verrà ridotto del 70%. A livello nazionale passerà dai 311 milioni del 2016 ai 99 previsti per il 2017. No comment.
Antonella BG
 

Ci si chiede come mai in ambienti privilegiati come i licei milanesi la scuola non riesca a intercettare e prevenire una così estesa diffusione della droga. Se gli insegnanti sono bravi e riescono a motivare gli alunni in genere questo non avviene.
Elisabetta da Roma
 

A proposito di numeri: ieri alla Camera per la presentazione della legge sul testamento biologico c'erano 20 deputati su 630, il 3%. Anche i numeri vergognosi contano!
Flores, Este
 

Genitori vecchi...un po' noiosi e iperprotettivi.Genitori giovani:bambini in spalla ballonzolanti fino a notte fonda...ogni età ha le sue caratteristiche genitoriali.E quei bambini che sono praticamente cresciuti dai nonni ...?
Antonella Bg


Purtroppo nonostante queste allarmanti notizie in relazione alle vaccinazione, ora va di moda schierarsi contro i vaccini,quanti bambini faranno morire prima di rendersi conto che il nemico non sono i vaccini, ma le malattie infettive che, non a caso, sono contagiose e diffusive? Basterebbe guardare la mortalità dei bimbi nei paesi con una bassa copertura vaccinale!
Assunta
 

In italietta, malaburocrazia e malagiustizia, sentenze contradittorie, una opposta all'altra, 6 anni per stabilire che il figlio doveva rimanere col genitori biologici, ma oramai sono passati 6 anni, lasciamolo agli adottivi... tempo fa invece, ricordo i filmati: un bambino strappato a forza!!! Che paese siamo!!!!
Renzo da Sanremo
 

Io non capisco perché se uno timbra il cartellino al posto di un collega è un delinquente e deve fare ammenda, se uno sale sull'autobus sul treno senza biglietto deve pagare e fare ammenda se uno invece supera un limite di velocità o mettere la macchina in divieto di sosta in doppia fila automaticamente quella che deve pagare è una tassa. se gli incassi per le multe sono così elevate l'unico dato scientifico è che gli italiani sono dei grandi indisciplinati alla guida non ché i comuni tassano. Anche perché l'indisciplina ha dei costi molto grandi. Quell'articolo è una falsa e distorta rappresentazione della realtà.
Ettore Lupo da Cosenza.

Chissà come sarebbe stata diversa la vita in Italia oggi, se negli anni 50/60 avessero tolto i bambini alle famiglie povere, alle mamme che davano qualche scapaccione ai bimbi troppo discoli o alle famiglie che lasciavano i più piccoli alla cura dei nonni che allora erano proprio vecchi, oppure ai fratelli più grandicelli. Eppure siamo cresciuti tutti e nemmeno tanto male.
Emilia provincia Varese

Mi spiace ma sono profondamente contraria. Nessun medico dovrebbe avere diritto di fare obiezione di coscienza su nessuna questione che lo stato laico ha scritto in una legge votata dalla maggioranza dei rappresentanti dei cittadini. Chi ha veri problemi di coscienza può sempre svolgere il suo servizio in strutture private che la pensano come lui. Non in un luogo pubblico in cui, io che gli pago lo stipendio, rimango senza un servizio.
Silvia da Roma

Lei ha Mai sentito, per caso, di un Partito (5stelle compresi) che proponga qualche cosa contro l'assenteismo odioso in parlamento . Una bella inchiesta sui furbetti del parlamentino o no? Mi ritengo da cittadino offeso per le assenze sul bio testamento. Una preghiera per Fabo offeso da gentaglia che si fa chiamare onorevole Ho torto? Grazie.
Massimo da Milano

Egregio giornalista... Vuole i numeri ... io le suggerisco quelli dell'impronta ecologica... in Italia per la sostenibilità dovremmo avere 4,5 ettari procapite... ne abbiamo 1,1 invece. Perché ci ostiniamo a temere lo spopolamento e la denatalità quando proprio i numeri ci dicono il contrario? O la sostenibilità é un opinione? Saluti
Stefano Bernardi

Crederò a questa giornata del paesaggio quando si smetterà di centimificare, di costruire stadi invece di centri culturali e si comincerà a insegnare storia dell'arte in tutte le scuole e a non imbrattare muri e monumenti. 
Antonia

A proposito di paesaggio ricordo gli articoli di Antonio Cederna (parliamo di circa cinquant'anni fa) e l'impegno dei fondatori di Italia Nostra,allora molto impegnata sul fronte paesaggio e altro.
Antonella Bg

Paesaggio. In Veneto si distrugge il territorio dichiarando la non boscosita' dei boschi e riducendo i boschi stessi a parcelle che così possono essere sostituiti. Lo si fa con soldi UE pagando i viticoltori x muraglioni a 22000 euro x ettaro. Il risultato è collina industrializzati e alluvioni. Tutto legalissimo. E lo chiamano valorizzazione del paesaggio a terrazzamenti.
Laterina da Valpolicella

Basta con ascoltatori solo contrari all'Europa tra poco la ricerca universitaria sarà finanziata solo dall'Europa. 

Ho l'impressione che siano più i governanti che i popoli a non volere più l'Europa.
Maria
 

Quanti bambini in affido da anni sono stati tolti alla famiglia affidataria, che peraltro li avrebbe volentieri addottati, quanto sono stati dichiarati addottabili? Allora il bene del minore non è stato considerato. Il problema è il pregiudizio iniziale e ovviamente la lentezza della giustizia.
Silvia
 

L' Italia al solito in ritardo su tutto. L' ipocrisia di una giornata dedicata al paesaggio quando ormai il territorio è disintegrato.

Probabilmente questa sentenza sull'adozione è la migliore per il benessere della bambina però, contemporaneamente, lo Stato dovrebbe riconoscere un risarcimento milionario ai genitori biologici per il danno che ha provocato loro a causa delle sue lungaggini.
Ornella
 

Per la tutela del paesaggio si invoca la tutela, fra l'altro, delle Soprintendenze territoriali regionali che però sono state smantellate dal Ministro Franceschini nel passato governo Renzi. Ora la mano è passata ai sindaci che operano indisturbati e costruiscono quanto possono perché così i Comuni rimpinguano le loro casse con gli oneri di urbanizzazione.
Maddalena da Sesto Fiorentino
 

I dati sull'assenteismo nella PA vanno incrociati con quelli dell'età media dei dipendenti. Nei ministeri è molto alta. Nel Min beni culturali, ad esempio, è di 55 anni. Più si è anziani, più ci si ammala. Nel mio ufficio, ad esempio (ca 70 impiegati), abbiamo 2 colleghi in malattia da un anno per un tumore. È più probabile che accada un ufficio popolato di 50enni e 60enni, che in uno di 30enni.
Giulia (Roma)
 

Decine di morti ad Addis Abeba in una discarica di componenti tecnologici provenienti da tutto il .mondo....x gli esseri umani è complicato spostarsi ma per computer obsoleti no!
Rita
 

In merito alle assenze nella P.A., bisogna cambiare radicalmente la prospettiva di osservazione. Fermo rimanendo che bisogna perseguire e sanzionare chi si assenta truffaldinamente, qui è necessario considerare i diritti delle persone. Poter stare a casa se si è malati o per curare un genitore malato è da considerare assenteismo? Perchè? I diritti delle persone devono esistere o esiste solo il capitalismo e il dio-impresa? Bisogna considerare che quei diritti sono sicuramente attenuati nelle imprese private, dove puoi avere problemi se sei incinta o addirittura ti licenziano, così come se hai una malattia cronica che porti assenze ricorrenti. Allora colpiamo chi truffa ma aumentiamo i diritti, anche nelle imprese private, e non attenuiamoli in quelle pubbliche. Grazie.
Giovanni -Taranto
 

Vorrei segnalare a proposito della giornata del paesaggio, la mostra dell'artista Rossella Leone che la Fondazione del Credito Valtellinese ha realizzato presso la Galleria di Palazzo Grimaldi del Credito Siciliano di Acireale. I monumentali Ritratti urbani esposti, sono una denuncia dell'incuria e del degrado che ha offeso e continua a offendere le nostre città storiche. L'artista ha rilevato dai muri degli edifici storici di Palermo lo scarto della sporcizia che nel tempo si è annidato nelle cavità scavate dalle intemperie. La sublimazione di questo scarto nei grandi muri mostra grandi paesaggi urbani che spingono a riflettere. Idem la grande installazione Canopi urbani che mostra una serie variegata di sculture-edifici- case, segnate dalle lesioni che agitano la nostra società e le stesse famiglie che le abitano. Espressione di una Bellezza che non è più "perfezione e armonia " ma anche espressione di quella tensione controllata x convivere con le problematiche personali, familiari, sociali che affliggono la contemporaneità. In mostra anche un grande muro Rosso di piombo dedicato alla Siria. 

Buon giorno. Ma a proposito di ambiente, qualcuno ha visto ieri sera Pressa Diretta?? Fertilità maschile ridotta al 50% per l'inquinamento, e in via costante di crescita. 

Dal dire di tanti italiani su tanti argomenti con geniali suggerimenti a Prima Pagina e il fare nel metterli in pratica passano un milione di anni. Che paese e che paesaggio malinconico. 
Nicola da Bari
 

Violenza sempre maggiore nel calcio e progetti megalo mani di costruzione di nuovi stadi Non è una bella contraddizione? Paola 

Si ricordi con molta più enfasi agli italiani che la tutela del paesaggio contrasta lo spopolamento delle aree rurali portando lavoro e benessere. Si veda come esempio il modello toscano.
Annalisa (Roma)
 

Volevo segnalare che insieme alla giornata nazionale del paesaggio oggi si terrà una manifestazione nazionale delle guide turistiche locali, alle 10.00 a Montecitorio. La protesta è contro la direttiva europea la quale, per la libera circolazione delle professioni, sta letteralmente smantellando la professiine di noi guide turistiche abilitate in forza di un esame stabilito con leggi italiane. In base a questa direttiva, chiunque abbia ottenuto licenza per lavorare in un paese estero, può esercitare la professione da noi. Insieme alla valorizzazione del territorio, proprio oer la sua peculiarità ed unicità, anche il nostro lavoro si configura come unico e molto specifico. Senza la preparazione culturale adeguata, questo lavoro non si può svolgere, a meno che non si voglia fornire un servizio scadente ai nostri visitatori. Si cede così alla pressione dei Tours Operators che prediliggeranno persone non residenti in Italia, per pagarle tariffe irrisorie. Sorprende ilnsilenzio della stampa. Il lavoro di una guida locale va di pari passo con l'interesse del territorio.
Carlotta.
 

Gli italiani sono stati costretti ad eleggere dei parlamentari dsl comportamento vergognoso. cosa si deve fate in um paese così? che futuro può esserci? possiamo sapere il nome di quel 3% che il lunedì, come tutti noi, è andato a lavorare?
Linda
 

Buon giorno, scusate, Non la mettiamo sul salario. Sono un pubblico dipendente, ho fatto un giuramento di fedeltà allo stato e alle sue leggi al momento dell'assunzione. Ringrazio Dio di avere uno stipendio. Ho 64 anni dovrò lavorare altri due anni. Sono a casa da 19 giorni dopo un ricovero ospedaliero. Chiedo a chi fa statistica: sono assenteista? Conta o no la media dell'età anagrafica? Per favore. Grazie.
Francesco da Narni
 

Ma perché dice "incredibile aula vuota"? E così da sempre, il Lunedì! Per me è più incredibile che ancora nel 2017 l'Italia non abbia una legge sul fine vita, sulla tortura e su altri argomenti sensibili. Come dire: è più importante ciò che fanno la dentro piuttosto che il rispetto dell'orario.
Paolo, Pesaro
 

Bene la giornata del paesaggio, la bellezza però è offesa anche dai cittadini che spargono sporcizia nell'ambiente che vivono! 

Stadi e centri commerciali nuovi sorgono ovunque nelle periferie delle città Paesaggi addio

La casa del commissario Montalbano non sembra in regola col rispetto delle coste.
Edoardo Padova

In un paese civile i vicini invece di denunciare l abbandono di un bimbo si sarebbero offerti a dare una mano.
Paola Verona

Ricordo un programma televisivo molto bello che mi piace ricordare, "Paesaggi rubati", che mostrava molto bene i mutamenti terribili che in tutta Italia ha subito il territorio.
Patrizia da Verona

Buon giorno. Condividiamo l'iniziativa della giornata del Paesaggio di Rai 3. La stiamo divulgando tra i nostri contatti. In Calabria come altrove nel meridione da anni in atto una pesante aggressione delle coste persino dei siti archeologici e delle aree protette. Non è un problema di leggi e regolamenti che mancano, piuttosto di omesso controllo da parte delle Istituzioni che dovrebbero vigilare con la conseguenza che si deve ricorrere alla Magistratura per fermare gli scempi. Purtroppo, a volte è troppo tardi. Grazie
Maria Teresa

Come si fa a tutelare il paesaggio quando i comuni incassano enormi somme dagli oneri urbanistici? Bisognerebbe cambiare le leggi ed i regolamenti. Trovare uniformità di tutela sui territori. E che dire degli stabilimenti balneari privati che hanno divorato le nostre coste (sono pugliese) con la connivenza degli amministratori locali.
Amelia

Rai.it

Siti Rai online: 847