Augusto Tocci: la barba di becco Augusto Tocci Ingredienti: AUGUSTO TOCCI Non solo Chef Procedimento: E' un'erba selvatica molto comune : "Tragopogon pratensis". E' utilizzata prevalentemente nella preparazione delle insalate (per le forma degli steli rassomiglianti alla barba del maschio della capra il becco appunto). Le radici gustosissime sono ricche di tanti principi attivi compresa "l'inulina" consigliata per chi soffre di diabete. Ingredienti: Barba di becco Olio di oliva Patate Sale Noce moscata LA BARBA DI BECCO LAUREATA Procedimento: Tagliare a rondelline le radici e stufare in olio di oliva. A parte, grattugiare le patate crude ed aggiungere alle radici in cottura con un pizzico di noce moscata e sale. Procedimento:
E’ un’erba selvatica molto comune : “Tragopogon pratensis”. E’ utilizzata prevalentemente nella preparazione delle insalate  (per le forma degli steli rassomiglianti alla barba del maschio della capra il becco appunto). Le radici gustosissime sono ricche di tanti principi attivi compresa “l'inulina”  consigliata per chi soffre di diabete.

Ingredienti:
Barba di becco
Olio di oliva
Patate
Sale
Noce moscata


LA  BARBA DI BECCO LAUREATA
 
Procedimento:
Tagliare a rondelline le radici e stufare in olio di oliva.
A parte, grattugiare le patate crude ed aggiungere alle radici in cottura con un pizzico di noce moscata e sale.

]]>