Logo Rai3


D-DAY. I giorni decisivi

conduce Tommaso Cerno



1945-2015. A 70 anni dalla fine della seconda guerra mondiale Rai3 ricorda questo importante momento della storia del ‘900 con D-Day. Giorni decisivi, un nuovo programma da studio condotto da Tommaso Cerno, giovane direttore del “Messaggero veneto” e firma de l’Espresso.

GUARDA IL PROMO >>

Quattro puntate interamente prodotte con risorse interne Rai, una sinergia tra la struttura Cultura e storia di Rai3 e il centro di produzione di Milano, che andranno a indagare momenti, snodi, aspetti poco noti della seconda guerra mondiale.

D-Day. Giorni decisivi, perché siamo convinti che ci sono dei momenti di svolta, giorni in cui la Storia prende una direzione diversa, inaspettata anche agli stessi protagonisti dei fatti. Questi sono i momenti che vogliamo scandagliare il più possibile e raccontare il meglio possibile.

Ieri ma anche oggi: D-Day. Giorni decisivi avrà anche la pretesa di ragionare su come, quanto e perché molti di quegli avvenimenti avvenuti 70 anni prima possono essere letti e interpretati utilmente per capire un po’ di più di noi e del nostro tempo.

Lo faremo con storici e studiosi di assoluto valore, con preziosi testimoni dei fatti e con commentatori all’apparenza eccentrici ma che sapranno cogliere e rilanciare interessanti spunti di riflessione. A tutti loro, che si alterneranno a seconda degli argomenti delle puntate, si affiancherà come ospite fisso Paolo Mieli che ci aiuterà a capire e a sciogliere i nodi più ingarbugliati della Storia.

Infine ci aiuterà in questo lavoro di scavo e di riscoperta anche un Inviato nella storia, Fabio Toncelli, che andrà fisicamente in luoghi fortemente simbolici della storia che sarà raccontata in studio, luoghi che però la Storia stessa nel suo incessante e impietoso trascorrere a volte ha cancellato.

Si partirà venerdì 27 marzo con Hitler e Mussolini. Appuntamento con la morte, un dettagliato e serrato countdown degli ultimi giorni di vita del fuhrer dei nazismo  e del duce del fascismo. Poi racconteremo uno dei momenti cardine della storia della seconda guerra mondiale ovvero Quell’estate del ’43, i mesi cruciali che vanno dalla riunione del Gran Consiglio alla liberazione di Mussolini dal Gran Sasso. La terza puntata sarà il racconto dell’Italia in guerra con tutto il suo carico di faciloneria e arroganza ma anche gli atti di eroismo, il mito a volte vero a volte consolatorio di ‘italiani brava gente’ e infine le sofferenza subite dai civili quando l’Italia diventa essa stessa un campo di battaglia. L’ultima puntata sarà dedicata alle armi segrete vere o presunte, quelle che sono state in grado realmente di incidere sull’andamento della guerra e quelle propagandate solo a uso e consumo del fronte interno.

D-Day. Giorni decisivi, quattro puntate per raccontare la guerra, l’Italia, il suo passato e anche, speriamo, anche un po’ del suo presente e del suo futuro.

Rai.it

Siti Rai online: 847