Da anni dicevo di ristrutturare

“Ho molta rabbia. Il motivo della mia rabbia è che sono 20 anni, dal 1997, che vedo sempre gli stessi muri, costruiti nella stessa maniera, cadere negli stessi posti. E dopo venti anni quando vedi questo, se sei un uomo di scienza ti chiedi se serve quello che fai. Mi scusi se dico questo  ma spiega la mia rabbia”. Così si sfoga Fabrizio Galadini responsabile della sede dell’Aquila dell’Istituto nazionale di geofisica e di vulcanologia. Sette anni fa, come riportato da Avvenire, dopo il grave terremoto aquilano del 6 aprile 2009 e un lungo sciame sismico nel territorio di Amatrice nell’estate successiva, venne chiamato a spiegare ai cittadini e alle amministrazioni locali cosa stava succedendo e parlò della possibilità “di un terremoto della massima intensità nella Laga”, proprio dove è accaduto due giorni fa.

continua su Avvenire del 26 agosto  

Rai.it

Siti Rai online: 847